La fotocamera di Nikon di ispirazione retrò competerà con marchi come Olympus e Fujifilm al lancio di giugno 2021

Secondo una nuova fonte, Nikon sta lavorando a un corpo macchina 'di ispirazione retrò' e 'simile a DF', che potrebbe essere rilasciato a giugno.

Nikon sta progettando un corpo 'di ispirazione retrò' basato sulla vecchia Nikon FE10, che combina uno chassis tradizionale con una tecnologia all'avanguardia, come alternativa ai design delle fotocamere vintage di Olympus e Fujifilm

Secondo un nuovo rapporto, Nikon sta lavorando su una fotocamera 'simile a Df', basata sulla Nikon Df, dove la 'f' sta per 'fusione' e presenta un corpo in stile reflex a pellicola retrò con un sensore di immagine digitale all'interno . La Df, d'altra parte, era una fotocamera FX full frame, mentre questo attuale corpo di ritorno al passato potrebbe avere un sensore APS-C.



Inoltre, potremmo vedere questa nuova fotocamera già a giugno, poiché si dice che Nikon Asia stia pianificando un evento sul prodotto nella prima settimana del mese, che coincide con la nuova storia di Nikon Rumors.

Secondo quanto riportato, Nikon dovrebbe lanciare una nuova fotocamera mirrorless APS-C. A febbraio viene menzionato che l'annuncio ufficiale arriverà nella prima metà del 2021. Abbiamo anche sentito che Nikon presenterà nuovi articoli nella prima settimana di giugno. Ora arriva la parte divertente: l'ultima fotocamera mirrorless Nikon APS-C potrebbe essere ispirata al passato:

  • Fotocamera mirrorless ispirata alla Nikon Df con quadranti meccanici e pannello articolato.
  • Il corpo macchina è molto piccolo e manca di un'impugnatura, simile alle fotocamere Olympus OMD o Nikon FE10.

In effetti, lo stile classico di fotocamere come la Olympus OM-D E-M10 Mark IV le distingue dalla concorrenza ed è qualcosa che potrebbe aiutare Nikon a conquistare un mercato che non è corteggiato da Canon o Sony in questo momento.

La Olympus OM-D E-M10 Mark IV è sottile, alla moda e incredibilmente leggera. Questa fotocamera Micro Quattro Terzi sembra destinata a stupire con un sensore da 20 MP aggiornato e una messa a fuoco automatica migliorata.

Olympus potrebbe aver fatto notizia di recente con la sua vendita scioccante, ma l'introduzione dell'Olympus OM-D E-M10 Mark IV dimostra che la società di imaging è tornata al lavoro come al solito.

Con alcune modifiche notevoli rispetto al predecessore della Mark IV, la Olympus OM-D E-M10 Mark III, questa fotocamera sembra pronta per soddisfare i fan di Olympus e si classifica come una delle migliori fotocamere Olympus di sempre.

La E-M10 Mark III ha un posto speciale nei nostri cuori perché è una piccola fotocamera fantastica con una serie di utili funzioni. È stato per un po' di tempo in cima alla nostra guida alle migliori fotocamere da viaggio, grazie al suo corpo leggero, alla stabilizzazione dell'immagine a 5 assi e alle capacità video 4K.

Il Mk III, invece, non era esente da difetti. Il sensore da 16 MP del Mk III è stato deludente quando è stato rilasciato in un momento in cui i sensori APS-C da 24 MP erano lo standard. C'erano anche domande sulla capacità dell'AF continuo della fotocamera di gestire oggetti in movimento.

Potrebbe la Olympus OM-D E-M10 Mark IV, con il suo sensore da 20 MP rivisto e la promessa di miglioramenti alla messa a fuoco AF continua, essere la fotocamera ideale per chi cerca una fotocamera leggera ma potente.